La vite in inverno

Finora è stato un inverno particolarmente mansueto. Solo in questi giorni il freddo si fa sentire. E i filari nei campi assumono quella compostezza mite che li contraddistingue in questa stagione. Si distendono nei campi senza indossare foglie e l’ora del germoglio è ancora lontana. Sembrano sculture fragili, invece hanno una forza sorprendente. Resistono agli sbalzi d’umore del tempo, alle frustate del vento, all’insidia della nebbia che in certi giorni tutto avvolge di freddo umido.

Ha bisogno di cure, la vite. In ogni stagione. E’ durante l’inverno, però, che richiede le attenzioni maggiori. E noi ogni giorno controlliamo tutti i filari, di Trebbiano o Lambrusco che siano. Perché anche se sembra dormire, la vite è solo in attesa. Che il sole di primavera giunga e porti con sé la voglia di vivere. E noi la proteggiamo pazienti, sapendo che un giorno raccoglieremo i suoi frutti per trasformarli in un condimento sublime.